Energia rinnovabile in Svezia: Cosa c'è da sapere

13 settembre 2021
energia rinnovabile in svezia|energia eolica in svezia|comunità energetiche in svezia|progetto di energia rinnovabile in svezia

Quando l'UE ha raccolto i dati relativi agli obblighi di produzione di energia rinnovabile (RE) per il 2020 da parte dei suoi Paesi membri, solo tre Paesi hanno superato la soglia del 60%: L'Islanda con l'83,7%, la Norvegia con il 77,4% e la Svezia con il 60,1% delle rispettive energie generate da fonti rinnovabili.

Le energie rinnovabili in Svezia si sono sviluppate nel tempo, soprattutto grazie all'energia idroelettrica e alla bioenergia. Questa crescita può essere collegata alla disponibilità di acqua in movimento e di biomassa proveniente dal 63% di copertura forestale. La Svezia ha sfruttato nel tempo le sue abbondanti risorse idriche e la sua topografia per la produzione di energia idroelettrica. Nel 2021, il 29,47% del consumo energetico totale della Svezia proverrà dall'energia idroelettrica, di cui il 42,97% dall'elettricità. Inoltre, al 2021, oltre 4.000 turbine eoliche erano distribuite in tutta la Svezia.

energia eolica in svezia
Immagine di Marie Sjödin da Pixabay

Sebbene la percentuale di RE in Svezia sembri impressionante, le dimensioni non sono esplose in una notte. Ciononostante, il percorso del Paese nel campo dell'energia elettrica nel corso degli anni è da considerare per capire bene dove si sta andando.

Le energie rinnovabili in Svezia: quanto sono lontane.

Nell'ultimo decennio, la Svezia ha registrato una crescita dimostrabile nella produzione di energia da fonti rinnovabili e nella decarbonizzazione.

Nel 2011, la Svezia ha generato il 55,96% dell'elettricità totale da fonti rinnovabili. Questa cifra raggiungerà il 67,33% nel 2021. La differenza nell'arco di un decennio potrebbe sembrare poca, ma per capire meglio quanto sia significativa questa crescita, è necessario studiare le componenti del salto.

In questi dieci anni, la quota dell'energia idroelettrica è scesa dal 44,2% al 42,97%. Considerando il fatto che la crescita non è dipesa dall'energia idroelettrica, la differenza diventa più significativa, sapendo che altre fonti di energia elettrica sono state responsabili di questa enorme crescita.

Nel 2011, il solare ha contribuito per meno dello 0,01%, l'eolico per il 4,07% e le altre rinnovabili per il 7,68%. Nel 2021, l'eolico contribuirà per circa il 15,96%, il solare per lo 0,61% e le altre rinnovabili per il 7,79%. Questi dati evidenziano la rapida crescita dell'energia eolica in Svezia, grazie all'impegno del governo nella costruzione di turbine eoliche in tutto il Paese.

Inoltre, la crescita delle energie rinnovabili in Svezia non si limita alla generazione di elettricità, ma si estende al settore dei trasporti. Nel 2011, la Svezia ha registrato un misero totale di 178 veicoli elettrici (EV). Nel 2021, la Svezia ha registrato circa 4.000 unità di veicoli elettrici per passeggeri con oltre 13.700 stazioni di ricarica pubbliche, rispetto alle 500 circa del 2012.

Questi eventi si ripercuotono sulla densità di CO2 emessa per unità di energia consumata, con un calo dell'intensità di carbonio di 0,03 kg/kWh tra il 2010 e il 2020.

Politiche che aiutano la crescita delle energie rinnovabili in Svezia

Il 2020 è stato forse l'anno di svolta per la diversificazione degli investimenti svedesi in energia elettrica, comprensibilmente perché è stato lo stesso anno in cui la quota di energia elettrica del Paese sul totale dell'energia prodotta ha raggiunto il suo picco.

Dallo scoppio della pandemia di Covid-19, il governo svedese ha impegnato non meno di 3,53 miliardi di euro in politiche di sostegno alla crescita continua dell'RE. Ciò equivale a circa 343,45 euro pro capite.

Una politica importante è l'investimento nel biogas. Oltre all'energia eolica, che ha avuto un'impennata nel corso degli anni, il biogas è la prossima grande novità su cui il governo ha messo gli occhi. Il piano prevede lo stanziamento iniziale di 500 milioni di corone svedesi per lo sviluppo di impianti di biogas e un successivo investimento annuale di 700 milioni di corone svedesi per lo stesso scopo.

Inoltre, il governo svedese offre sussidi e incentivi ai cittadini, come esenzioni e riduzioni fiscali, sovvenzioni per l'energia eolica e sussidi per il riscaldamento.

Inoltre, l'Agenzia svedese per l'energia, che esiste dal 1998, è stata recentemente incaricata di trovare strategie per includere più energia solare nel mix per raggiungere l'obiettivo del 100% di energia rinnovabile per il 2040. Inoltre, l'Agenzia svedese per la protezione dell'ambiente e l'Agenzia svedese per l'energia stanno sviluppando strategie nazionali per costruire un'energia eolica sostenibile.

Progetti di energia rinnovabile in corso in Svezia

In Svezia continuano a nascere progetti per le energie rinnovabili. Un esempio è la partnership tra Uniper Engineering e Fortum eNext in tre progetti relativi all'ottimizzazione dell'idroelettrico nordico e del trading fisico, all'idrogeno e allo sviluppo dell'eolico e del solare. La partnership prevede di essere completata nel 2025 e ha superato la fase di pianificazione. Attualmente offrono servizi alle utility e alle aziende ad alta intensità energetica.

Vattenfall, una società di proprietà del governo, ha anche annunciato nel 2019 di aggiornare le centrali idroelettriche e di aumentarne la capacità a 600 megawatt entro il 2023. Si tratta di una cifra molto significativa per gli obiettivi della Svezia in materia di energie rinnovabili, e la produzione è quasi equivalente a quella di 100 turbine eoliche. Attualmente sono state ammodernate 20 centrali e sono già stati generati 450 MW in più.

progetto di energia rinnovabile in svezia
Per gentile concessione: vattenfall.com

Inoltre, nella città di Ludivika, 48 appartamenti sono stati collegati come prosumer, formando una comunità energetica. Ognuno di essi è dotato di impianti solari fotovoltaici, dispositivi di accumulo di energia termica e pompe di calore per utilizzare e produrre costantemente energia rinnovabile.

Sulla base dei progetti solari ed eolici, Scandinavian Biogas sta attualmente costruendo un impianto di biogas a Monsteras, dove c'è un'alta densità di rifiuti animali. Una volta completato nel 2024, l'impianto sarà in grado di convertire 300.000 tonnellate di rifiuti animali in circa 120 GWh di biogas liquido. Questo progetto mira a sostenere gli agricoltori locali e a fornire energia alle comunità più remote.

Le previsioni degli esperti sulle energie rinnovabili in Svezia

Con l'impatto del COVID-19 nel 2020 e l'andamento degli eventi, le previsioni indicano un CAGR del 3,5% nel mercato svedese delle energie rinnovabili tra il 2022 e il 2027. Questa previsione è dovuta alle politiche e alle iniziative a sostegno delle energie rinnovabili. Inoltre, è probabile che l'energia idroelettrica dominerà il mercato grazie alla pianificazione e all'organizzazione di un maggior numero di aggiornamenti. Tuttavia, gli esperti ritengono che la manutenzione dei sistemi di energia rinnovabile limiterà il mercato.

Il governo svedese prevede che entro il 2024 avrà implementato ben 120TWh di energia eolica offshore.

Commenti

Ronny Meier
8 ottobre 2022

Salve. Esiste in Svezia, come in Germania, una Einspeisevergütung per i pannelli solari? Wenn ja, wie hoch ist sie dort?

Grazie Ronny Meier

Potere dell'alveare
12 ottobre 2022

@Ronny Meier

In Svezia non c'è nessuna Einspeisevergütung per gli impianti solari, a causa della recente pubblicazione dell'AIE. Qui ci sono altri dettagli per voi https://iea-pvps.org/wp-content/uploads/2020/08/NSR_Sweden_2019.pdf

Fateci sapere cosa ne pensate

Grazie! Il tuo commento è stato inviato!
Ops! Qualcosa è andato storto durante l'invio del modulo.
Iscriviti alla nostra newsletter
Iscrivendosi, si accetta l'informativa sulla privacy di Hive Power.
Chiudere Cookie Preference Manager
Impostazioni dei cookie
Cliccando su "Accetta tutti i cookie", acconsenti alla memorizzazione dei cookie sul tuo dispositivo per migliorare la navigazione sul sito, analizzare l'utilizzo del sito e assistere i nostri sforzi di marketing. Più informazioni
Strettamente necessario (sempre attivo)
Cookie necessari per abilitare le funzionalità di base del sito web.
Fatto da Flinch 77
Ops! Qualcosa è andato storto durante l'invio del modulo.