Il futuro della tecnologia V2G: Cosa aspettarsi nei prossimi dieci anni

12 luglio 2021
Futuro della tecnologia V2G|ricarica dei veicoli elettrici|smart grid

I veicoli elettrici hanno molti vantaggi. Senza emissioni, efficienti e opzionalmente ricaricabili, oltre ad essere un incredibile mezzo di trasporto. La tecnologia V2G (Vehicle-to-grid) permette ai veicoli elettrici plug-in di interagire con le reti elettriche e fornire alle reti l'energia in eccesso nelle batterie. L'idea di Vehicle-to-grid esiste dall'inizio del XXI secolo, precisamente nel 1997. Il futuro della tecnologia V2G lega la sua probabilità con quella dell'uso dei veicoli elettrici.

veicolo elettrico

Sono stato sorpreso di scoprire che gli esperti di tutto il mondo hanno scetticismo su quanto sia fattibile la tecnologia V2G in futuro. Tuttavia, la tecnologia non è mai esattamente accettata da tutti al momento dell'inizio. Il futuro della tecnologia V2G è ancora luminoso perché lo sviluppo delle tecnologie delle reti intelligenti e la produzione di PEV (veicoli elettrici plug-in) tendono a stimolarla. Come la scienza, prospererebbe quando funziona secondo le ipotesi e si dimostra quando viene accettata. Vedo ancora la tendenza della tecnologia V2G prendere il sopravvento nel mondo dei veicoli elettrici plug-in.

Crescita e tendenze nella tecnologia V2G

In un libro del dottor Lance Noel e altri tre (Vehicle-to-grid, a sociotechnical transition beyond electrical mobility), hanno evidenziato l'utilità del V2G nel settore dei veicoli elettrici come uno che ha il potenziale di far avanzare il settore. Questo è dovuto al loro punto di vista che la tecnologia V2G è un'eccellente motivazione per il mercato dei veicoli elettrici (EV). Non posso essere meno d'accordo. Il mercato della tecnologia V2G sta crescendo ad un ritmo veloce. Attualmente, la ricerca precedente dice che il mercato globale della tecnologia vehicle-to-grid avrebbe raggiunto fino a 17,27 miliardi di dollari entro il 2027. Questo è stato previsto dall'alto tasso di crescita delle stazioni di ricarica EV in tutto il mondo. Nel 2019, l'Europa ha avuto la più grande quota di entrate nel mercato Vehicle-to-grid con circa il 36% di quota.

ricarica del veicolo elettrico

Poiché molte aziende stanno investendo di più in ricerca e sviluppo, ho anche osservato che il tasso di crescita degli EVSE - Electric Vehicle Supply Equipment è aumentato a livello globale fino all'80%. Mi relaziono con le previsioni positive del futuro della tecnologia V2G da queste tendenze. Danno una migliore piattaforma per la connessione tra le reti e i veicoli elettrici.

Sviluppi recenti nella tecnologia V2G

Scendendo il treno del tempo dalle varie epoche industriali, è evidente che l'era attuale - l'era dell'intelligenza artificiale - parla di un'era intelligente. Il concetto di città intelligenti integra case intelligenti, veicoli intelligenti, reti intelligenti e tutti i dispositivi intelligenti in uno. Sono stati fatti vari tentativi per sviluppare le tecnologie che aiutano l'avvicinamento alle città intelligenti. Uno dei principali attori chiave tra queste tecnologie è il veicolo elettrico. Per continuità, la tecnologia V2G è stata continuamente ricercata e si spera che si avvicini alla realtà.Alcuni sviluppi notevoli nella tecnologia V2G che ho osservato negli ultimi cinque anni includono:

  • Sviluppo di reti intelligenti per la gestione dell'elettricità e del carico - Questo permette una regolamentazione che aiuterebbe un controllo apt nella carica e scarica delle batterie elettriche. I proprietari di veicoli elettrici possono spingere l'energia dalle batterie alla rete e viceversa (nella normale situazione di ricarica - G2V, Grid-to-Vehicle). Le utility elettriche già massimizzano la potenza utilizzando le reti intelligenti, il che è un passo verso la promozione della tecnologia V2G.
  • Sviluppo di batterie e sistemi di ricarica con il funzionamento bidirezionale - Nel settembre 2020, Tesla ha presentato un nuovo design di batteria EV che consente l'adattamento alla tecnologia V2G. Tuttavia, è stato dato che la produzione di nuove batterie inizierà intorno al 2022 e 2023.

Nonostante le speculazioni su quando sarebbe iniziato ad essere applicato, questo sviluppo dà un quadro della disponibilità al cambiamento. Queste nuove batterie costano circa il 56% in meno delle batterie precedenti e immagazzinano fino a 380 Wh/kg. La capacità aumenta e il costo diminuisce. L'uso di impianti di stoccaggio stazionari pone delle minacce e ha i suoi vantaggi. Tuttavia, dovremmo esplorare il concetto di stoccaggio di energia mobile in virtù della tecnologia V2G. Credo che tutti noi possiamo fare di più piuttosto che inscatolarci con la norma.

Applicazioni nel futuro della tecnologia V2G

L'applicazione della tecnologia V2G è importante per le reti elettriche. Questo può poi essere applicato nelle diverse applicazioni regolari. Di conseguenza, il modo migliore per massimizzare la tecnologia V2G è utilizzarla insieme alle reti intelligenti. Può servire come un servizio più controllato dal consumatore. Allo stesso modo in cui è collegato alle reti pubbliche o alle reti comunitarie, il tuo EV può essere incanalato per fornire l'energia necessaria di volta in volta nelle tue case.

rete intelligente

Un'auto a energia solare può fornire energia alla vostra casa quando la batteria è piena o alla rete durante l'alta domanda utilizzando la tecnologia V2G. La sua applicazione in questo settore è addirittura essenziale. Questo perché lo stoccaggio temporaneo e il controllo adeguato dell'eccesso di energia sono necessari per evitare fluttuazioni. Quale miglior uso se non quello di incanalare l'energia immagazzinata verso le reti dove è necessaria. Lo stesso vale per le automobili con batterie ricaricabili e quelle con generatori incorporati. La tecnologia V2G rende migliore la distribuzione e la produzione di energia.

I prossimi dieci anni - I progressi ingegneristici che verranno nel futuro della tecnologia V2G

L'idea di un flusso di energia su due lati dà un'idea di ciò che il futuro riserva alla tecnologia V2G - il flusso tra le società di generazione e distribuzione dell'energia e i consumatori. La tecnologia V2G è sul punto di diventare più ampiamente accettata in quanto i veicoli elettrici sono in rapido aumento in tutto il mondo. I veicoli elettrici hanno registrato un aumento del 40% delle vendite annuali nel 2019 e hanno continuato a crescere. Per combattere il problema del picco della domanda, ci si può aspettare che la tecnologia V2G sia sviluppata praticamente e sempre più adottata prima del 2030.Man mano che la tecnologia continua a progredire, mi aspetto che le batterie vengano caricate più velocemente, portando a una maggiore domanda da parte delle reti. Di conseguenza, ci sarebbe una maggiore necessità di bilanciare i sistemi di rete, e la tecnologia V2G può affrontare la maggior parte dei problemi.Il mondo avrebbe bisogno di energia rinnovabile e fonti di energia più di prima a causa di ragioni evidenti - gli effetti del cambiamento climatico e le emissioni di gas da energia generata da combustibili fossili, di conseguenza l'impatto sulle reti e la loro gestione. La tecnologia V2G contribuirebbe a intervenire adeguatamente per evitare le conseguenze, e attendo con ansia il suo pieno utilizzo.

Commenti

Søren Bek-Pederse
3 settembre 2022
L'uomo può scegliere di fare un giro in barca?
Potere dell'alveare
5 settembre 2022

@Søren - Ja, det kan du - også med smarte ladeløsninger som dem, vi tilbyder.

Fateci sapere cosa ne pensate

Grazie! Il tuo commento è stato inviato!
Ops! Qualcosa è andato storto durante l'invio del modulo.
Iscriviti alla nostra newsletter
Iscrivendosi, si accetta l'informativa sulla privacy di Hive Power.
Chiudere Cookie Preference Manager
Impostazioni dei cookie
Cliccando su "Accetta tutti i cookie", acconsenti alla memorizzazione dei cookie sul tuo dispositivo per migliorare la navigazione sul sito, analizzare l'utilizzo del sito e assistere i nostri sforzi di marketing. Più informazioni
Strettamente necessario (sempre attivo)
Cookie necessari per abilitare le funzionalità di base del sito web.
Fatto da Flinch 77
Ops! Qualcosa è andato storto durante l'invio del modulo.