Prospettive della ricarica intelligente dei veicoli elettrici in Europa

30 maggio 2022
Ricarica intelligente dei veicoli elettrici

All'inizio di maggio, le statistiche pubblicate da Statista ci hanno dato un'idea di ciò che forse costituirà la pietra miliare di una delle strategie più cruciali adottate dalla Commissione europea per raggiungere gli obiettivi di emissioni nette di carbonio.

Le statistiche indicano che, a partire dal 2020, il settore dei trasporti europeo, considerato collettivamente, sarà responsabile del 15% delle emissioni globali dei trasporti. Inoltre, il 27% di queste emissioni proviene dal trasporto su strada. Per un'ulteriore suddivisione, le autovetture e i veicoli commerciali leggeri contribuiscono rispettivamente al 12% e al 2,5% delle emissioni totali di gas serra in Europa.

L'andamento precedente di queste cifre è ciò che probabilmente ha spinto la Commissione a stabilire le prestazioni in termini di emissioni di CO2 per le automobili e i veicoli commerciali leggeri.

Funziona? 

Forse. 

Un nuovo studio mostra che i veicoli elettrici dovrebbero rappresentare l'80% della domanda totale di veicoli in Europa entro il 2030 e il 100% entro il 2050. Inoltre, il settore dei trasporti dell'UE ha registrato un calo del 7% delle emissioni di CO2 tra il 2019 e il 2020. 

Mentre queste proiezioni indicano la possibilità di un rapido progresso nel contributo della società alla decarbonizzazione dell'Europa, il modo in cui gli operatori di rete gestiranno quelle che potrebbero essere centinaia di milioni di veicoli elettrici è rimasto avvolto nel dubbio fino all'istituzione della ricarica intelligente dei veicoli elettrici.

Ricarica intelligente dei veicoli elettrici in Europa

Quando è stato presentato il sistema di ricarica intelligente Hivepower Flexo per i veicoli elettrici, abbiamo discusso a lungo di questa tecnologia all'avanguardia e del perché sia fondamentale per la sostenibilità delle reti nazionali europee. Per dirla in breve, la ricarica intelligente dei veicoli elettrici concilia i settori puliti del trasporto in Europa e l'elettricità a basse emissioni di carbonio. 

Tuttavia, l'aspetto interessante è che, al di là dell'aiuto tecnico che la tariffazione intelligente fornisce alle reti nazionali in Europa, la sua crescita è accompagnata da contributi commerciali prospettici alle economie nazionali in Europa, che saranno discussi nel corso di questo post.

Crescita e tendenze attuali della ricarica intelligente dei veicoli elettrici in Europa

Una delle caratteristiche della ricarica intelligente è la ricarica bidirezionale vehicle-to-grid (V2G). Questo processo di carica/scarica trasmette l'elettricità dalla rete al veicolo e l'elettricità inutilizzata o in eccesso dal veicolo alla rete.

Il viaggio del V2G, e quindi della ricarica intelligente, risale al 2012 o forse a molto prima. Gli obiettivi finali del V2G sono migliorare l'immagazzinamento dell'elettricità, favorire una comoda ridistribuzione dell'elettricità e risparmiare sui costi operativi della rete e sui costi di ricarica dei veicoli.

Questi vantaggi hanno spinto l'avvio di alcune iniziative V2G in Europa:

  • Il progetto Parker in Danimarca (2016).
  • Progetto di ridispacciamento in Germania (2018).
  • Progetto City-zen Smart City nei Paesi Bassi (2014).
  • Progetto di ricarica solare intelligente nei Paesi Bassi (2014).
  • Progetto Grid Motion in Francia (2017).
  • Progetto Network Impact nel Regno Unito (2018).

Costo della ricarica dei veicoli elettrici in Europa

Idati ottenuti dall'European Alternative Fuels Observatory (EAFO) e dall'Associazione Europea dei Produttori di Automobili (ACEA) presentano una panoramica del costo della ricarica completa di un veicolo elettrico a partire dal 2021. Qui di seguito, sono riportati i dieci Paesi più costosi e i dieci Paesi più economici.

I paesi più costosi per la ricarica dei veicoli elettrici in Europa

Paese - Prezzo di ricarica (euro)

  1. Germania - 19.02
  2. Danimarca - 17,71
  3. Belgio - 17.45
  4. Irlanda - 15.08
  5. Spagna - 13,99
  6. Italia - 13,91
  7. Regno Unito - 13,77
  8. Cipro - 13,33
  9. Portogallo - 13,25
  10. Liechtenstein - 13,22

I paesi più economici per la ricarica dei veicoli elettrici in Europa

Paese - Prezzo di ricarica (euro)

  1. Ucraina - 2,91
  2. Kosovo - 3,78
  3. Serbia - 4,61
  4. Macedonia del Nord - 4,81
  5. Bosnia ed Erzegovina - 5,44
  6. Turchia - 6,22
  7. Bulgaria - 6,23
  8. Ungheria - 6,44
  9. Moldavia - 6,67
  10. Estonia - 7,72

Business ed economia della ricarica intelligente dei veicoli elettrici in Europa

Secondo un white paper redatto da IMPROVED Corporate Finance e P3 Group, il mercato della ricarica intelligente dei veicoli elettrici in Europa avrà un valore di mercato di 29 milioni di euro nel 2021. La maggior parte di questo valore derivava dalla ricarica V1G. Si prevede che questa cifra crescerà fino a 913 milioni di euro entro il 2025.

Con la recente crescita globale della ricarica intelligente dei veicoli elettrici e con l'Europa che è uno dei principali attori nell'adozione di questa tecnologia, si prevede che entro il 2030 l'Europa registrerà un fatturato annuo incrementale di 5 miliardi di euro. Queste proiezioni ci portano ad esaminare le migliori opportunità di investimento per la ricarica intelligente dei veicoli elettrici in Europa.

Opportunità di investimento legate alla ricarica intelligente dei veicoli elettrici in Europa

Il ritmo di avanzamento dell'eMobility in Europa e le prospettive di acquisizione che la ricarica intelligente promette sulla base dei dati di cui abbiamo parlato hanno aperto la porta delle opportunità agli operatori energetici intenzionati. Ecco alcune opportunità di investimento che gli investitori possono prendere in considerazione:

1. Possedere le azioni V2G

Il mercato globale della tecnologia V2G, che nel 2021 ammontava a circa 1,77 miliardi di dollari, è destinato a schizzare a 17,43 miliardi di dollari entro il 2027, con l'Europa che registrerà un tasso di crescita annuale composto (CAGR) del 46,06%. Se mai è esistito un momento perfetto per investire in azioni V2G e partecipare a questo boom, questo è il momento giusto.

2. Vendere energia attraverso la vostra flotta di veicoli elettrici

Il libro bianco citato in precedenza riporta che la ricarica bidirezionale sarà responsabile della maggior parte delle prospettive di guadagno. Si prevede che la ricarica intelligente dei veicoli elettrici in Europa avrà un valore di mercato di 5 miliardi di euro entro il 2030, con la ricarica bidirezionale come perno.

Con la ricarica bidirezionale, si risparmiano i costi di manutenzione della flotta e si ottengono notevoli guadagni utilizzando i veicoli elettrici come gigantesche banche di energia e svolgendo contemporaneamente le loro funzioni specifiche.

3. Investire in punti di ricarica

Irisultati dell'ACEA rivelano che, per raggiungere l'obiettivo di riduzione delle emissioni di gas serra del 55% entro il 2030, l'Europa non può fare a meno di

  • Sono necessari fino a 6,8 milioni di punti di ricarica pubblici.
  • È necessario installare circa 14.000 punti di ricarica pubblici a settimana, invece degli attuali 2.000 a settimana.
  • Per le automobili, saranno necessari circa 184 punti di ricarica ogni 100 km.
  • Gli autobus necessitano di 56.000 punti di ricarica e i camion di 279.000 punti di ricarica.

Investendo in questi punti di ricarica tanto necessari, potrete ottenere un reddito elevato e persino monitorare da vicino la vostra attività in remoto da qualsiasi luogo grazie alla ricarica intelligente degli EV.

4. Procuratevi la ricarica intelligente Hivepower Flexo per i veicoli elettrici.

In qualità di gestori di flotte e/o di produttori di autoveicoli, avete bisogno di metodi sostenibili che vi aiutino a gestire efficacemente i vostri veicoli elettrici e a proteggere l'integrità della vostra attività in modo economicamente vantaggioso. 

Hivepower Flexo Smart Charge vi aiuta perfettamente a risolvere questi problemi e vi offre l'opportunità di guadagnare 1.000 euro all'anno per ogni EV. Se siete proprietari di una flotta di circa 80 veicoli elettrici, potete portare a casa 80.000 euro alla fine dell'anno semplicemente utilizzando la nostra piattaforma di ricarica intelligente.

Per riassumere

Il vantaggio economico che la ricarica intelligente comporta è una qualità raramente discussa nel settore energetico dell'UE. E l'aspetto più interessante è l'azzeramento della richiesta di enormi competenze tecniche da parte degli operatori energetici intenzionati. 

La volontà dell'UE di raggiungere in tempo gli obiettivi di neutralità delle emissioni di carbonio rende inoltre più facile per chiunque sia finanziariamente in grado di tuffarsi e cogliere le opportunità con pochi rischi di perdita che potrebbero derivare dalla concorrenza e dalle interferenze governative.

Commenti

Non ci sono ancora commenti, sii il primo...

Fateci sapere cosa ne pensate

Grazie! Il tuo commento è stato inviato!
Ops! Qualcosa è andato storto durante l'invio del modulo.
Iscriviti alla nostra newsletter
Iscrivendosi, si accetta l'informativa sulla privacy di Hive Power.
Chiudere Cookie Preference Manager
Impostazioni dei cookie
Cliccando su "Accetta tutti i cookie", acconsenti alla memorizzazione dei cookie sul tuo dispositivo per migliorare la navigazione sul sito, analizzare l'utilizzo del sito e assistere i nostri sforzi di marketing. Più informazioni
Strettamente necessario (sempre attivo)
Cookie necessari per abilitare le funzionalità di base del sito web.
Fatto da Flinch 77
Ops! Qualcosa è andato storto durante l'invio del modulo.